Lartesiilluminaperdonneendo
Eventi

Monfalcone Endometriosi il municipio si colora di giallo

Home

Endometriosi Friuli Venezia Giulia

Monfalcone Endometriosi il municipio si colora di giallo.

 

LartesiilluminaperdonneendoIl Comune di Monfalcone è in prima linea a sostegno dell’associazione Endometriosi Friuli Venezia Giulia onlus, impegnata da oltre 20 anni

nell’aiuto alle donne che soffrono di quella che è a tutti gli effetti una malattia invalidante, ma troppo spesso sottovalutata e nella sensibilizzazione sul tema.

Per questo motivo domani, in concomitanza con la Giornata della consapevolezza e della ricerca sull’endometriosi, e sabato 28 marzo,

per la Giornata a sostegno della marcia mondiale sull’endometriosi, la facciata del municipio di Monfalcone e la fontana di piazza Repubblica

saranno illuminate di giallo con proiettato il logo del sodalizio, nell’ambito dell’iniziativa Road-Endo Conosc-Endo.

L’associazione in regione è stata fondata nel 2006, grazie all’impegno della sua attuale presidente, Sonia Manente, e di un gruppo di volontarie.

Fin dall’inizio l’obiettivo è stato appunto il supporto alle donne colpite da questa patologia, cronica, progressiva e invalidante.

Si calcola che in Friuli Venezia Giulia ne soffrano circa 25000 donne tra i 25 e i 49 anni, ovvero il 10 per cento della popolazione femminile in età fertile.

È caratterizzata dalla presenza anomala dell’endometrio, il tessuto che riveste la parte interna dell’utero, in altre zone del corpo.

Questo provoca sanguinamenti interni, infiammazioni croniche, aderenze e infertilità, oltre a danni irreparabili che possono richiedere

l’asportazione degli organi vitali.

I costi da affrontare all’anno, in termini di visite ed esami, vanno dai 3000 ai 20000 euro.

Per aiutare le donne colpite dall’endometriosi, l’associazione promuove la formazione medica mediante convegni con professionisti, fornisce informazioni, pianifica incontri individuali e di gruppo.

Rientra nell’azione di sensibilizzazione il progetto Road-Endo nelle scuole superiori, comprendente il sondaggio in rete

Conosc-Endo e incontri formativi sul territorio. Proprio l’impegno del sodalizio ha portato all’entrata in vigore della

legge regionale 18/12 a favore delle donne che soffrono di Endometriosi, che ha portato ad analoghi provvedimenti

anche in Puglia, Molise e Sardegna.

Nel 2018 l’associazione ha anche contribuito alla stesura del Ddl 888 relativo alle disposizioni per la diagnosi e la cura dell’endometriosi.